FLASH, ancora una volta Steve Jobs aveva visto giusto.

 

.

.

Ad aprile del 2010, in un intervento pubblico sul sito web di Apple, Steve Jobs aveva pubblicato un articolo “Pensieri su Flash” per spiegare la decisione di non supportare più la tecnologia Flash di Adobe, definita troppo esposta e vulnerabile ai pirati informatici, oltre ad essere la fonte primaria dei crash su Mac, ma soprattutto incapace di un buon rendimento su dispositivi mobili, criticando l’uso eccessivo di Flash della batteria, spiegando che la decodifica video hardware H.264 può funzionare per 10 ore su un iPhone, mentre la decodifica video di Flash funziona solo per meno di metà tempo.

.

 

.

Ora luglio  2012  Adobe ha confermato la sospensione dello sviluppo di Flash per Android e la rimozione dell’app da Google Play (l’App Store per Android) a partire dal 15 agosto, ed ha spiegato che non saranno rilasciate versioni di Flash Player per Android 4.1 Jelly Bean, presentato nell’ultima  della conferenza di  Google .

.

 

Adobe ha pure consigliato agli utenti che si preparano ad aggiornare ad Android 4.1 Jelly Bean di disinstallare la loro versione di Flash Player, in modo da non dover utilizzare qualcosa che non sarà più ufficialmente supportato.

.

 

.