Il fallimento di G+

Articolo interessante su il Post in merito Google plus:

Un ingegnere software di Google ha per sbaglio condiviso una dissertazione da 4.578 parole sui fallimenti della sua azienda: con pensieri particolarmente critici nei confronti di Google+

[…]

 La “regola d’oro”, spiega quindi, è quella di affidarsi al proprio “mangime”, mentre Google+ non sarebbe altro che un “ripensamento patetico” e “una reazione istintiva” al successo di Facebook.

Articolo completo LINK