D*Haus, la casa che cambia a seconda delle condizioni meteo e della stagione

Si chiama “D*Haus” l’incredibile progetto degli architetti inglesi David Grunberg e Daniel Woolfson: una casa che è in grado di cambiare sua forma a seconda delle esigenze ambientali, ottimizzando i consumi energetici per luce e riscaldamento.

Può assumere otto diverse configurazioni, rispondendo meglio alle condizioni stagionali, meteorologiche ed astronomiche.

Il concetto dell’innovativo edicificio è basato sul “Haberdasher’s Puzzle” del matematico Henry Dudeney che, all’inizio del ventesimo secolo, ha scoperto il modo di selezionare un quadrato riorganizzando le sue parti in triangoli equilateri. Seguendo questa logica, l’estrema flessibilità della casa permette un migliore adattamento all’estate, all’inverno, al giorno e alla notte.

L’edificio è composto da due camere da letto, un soggiorno a pianta aperta ed un bagno che può essere adattato per soddisfare le esigenze delle diverse situazioni di vita. Le spesse mura esterne possono diventare, scorrendo su dei binari, delle pareti interne o esterne. Ad esempio in estate si può scegliere la configurazione che vede la camera da letto affacciata ad est per guardare il sorgere del sole.

Secondo i progettisti la D*Haus è «il prodotto di una realizzazione matematica applicata: ispirato al puzzle di logica di Dudeney, ogni abitazione è in grado di adattarsi all’evoluzione dei modelli di vita del futuro»

fonte LASTAMPA

Finder