Firefox OS

geeksphone

Poco dopo dalla presentazione del sistema operativo Ubuntu per smartphone , dal Mobile World Congress  di Barcellona arriva una grossa novità dalla fondazione Mozilla: Firefox OS, il suo nuovo sistema operativo per dispositivi mobili ispirato al browser Firefox

Firefox OS è un sistema operativo aperto (open source), è basato su Linux ed è stato realizzato con una impostazione diversa rispetto alla maggior parte degli altri OS per dispositivi mobili. L’idea è sfruttare il più possibile le applicazioni scritte in HTML5 (il codice HTML è quello che serve per fare le pagine web, come quella che state leggendo) e di rendere il sistema molto aperto, in modo che sia più semplice la realizzazione delle app e il loro utilizzo su diversi dispositivi. In pratica, il software caricato sugli smartphone si comporta come un’applicazione web che può accedere alle risorse e all’hardware del dispositivo. Questa soluzione permette di avere un sistema più leggero, che se necessario si può adattare a dispositivi meno potenti e più economici.

Esteticamente Firefox OS ricorda molto gli altri sistemi operativi per dispositivi mobili. Ha la classica schermata di blocco del display, la schermata principale con le icone delle singole applicazioni disponibili e un sistema di ricerca per le app e i dati sul telefono, che però funziona diversamente da quello dei concorrenti. La ricerca su Firefox OS anticipa ciò che si sta cercando, mostrando risposte che cambiano rapidamente ed efficacemente man mano che si inseriscono le lettere delle parole chiave. È probabilmente la funzionalità meglio riuscita del sistema operativo, che per alcuni versi sconta ancora una certa povertà grafica e la presenza di alcune funzioni meno intuitive.

.

 

.