Jesolo: arriva il Mago della Meteo

Stamane appena visto questo articolo di Giovanni Cagnassi su la Nuova Venezia ho pensato subito agli amici meteorologi che con tanto sacrificio personale e delle proprie famiglie hanno conseguito la laurea per poi farsi soffiare il posto da un “Mago”.

L’articolo è questo, lo riporto completo, le riflessioni alla fine.

I commercianti di Jesolo pensano di richiamare Giovanni Boscolo “Panzin”Perplesso il sindaco Zoggia: meglio puntare seriamente su Jesolometeo.it

di Giovanni Cagnassi

JESOLO. Tempo instabile, meteo che indica previsioni poi rivelatesi errate, almeno per il litorale. E spunta ancora l’ipotesi del meteoterapeuta, impropriamente chiamato “mago del tempo”, Giovanni Boscolo Panzin da Chioggia. Domenica le previsioni un po’ su tutti i siti indicavano maltempo e pioggia, ma a Jesolo splendeva il sole.

Questione di “microclima”, direbbe il presidente dell’Aja, Massimiliano Schiavon, che lo vorrebbe addirittura certificare. Dal Consiglio comunale, Luigi Serafin di “Tutti per Jesolo”, titolare di Only Fish, il primo fast food del pesce a Cortellazzo da poco aperto, va su tutte le furie.

«Gli operatori stanno perdendo anche dal punto di vista economico con questi errori che inducono i turisti a stare a casa» sottolinea «Ci sono gli estremi per valutare anche dei danni, perchè domenica a Jesolo splendeva il sole e la gente è rimasta a casa». Giorgio Pomiato, commerciante del negozio Next di Jesolo, e consigliere comunale della Lega, lancia l’idea dell’estate: «Chiamiamo Boscolo da Chioggia» azzarda «il mago del tempo ha dimostrato di essere in grado di dare risultati con la sua scienza che indubbiamente fa discutere tutti. Sarebbe ancora il rilancio di un’immagine promozionale per la nostra località. Accordiamoci per farlo tornare in pianta stabile a Jesolo dietro un giusto compenso che potremmo trovare tra i privati».

Ma chi era Giovanni Boscolo detto “Panzin”? Meteoterapeuta, unico alfiere in Italia di una scienza riconosciuta negli Usa, fu “assunto” sul finire degli anni 90. Asseriva di essere in grado di controllare le piogge secondo necessità, e di garantire il bel tempo in occasione di fine settimana e ponti. Tra il serio e il faceto era diventato uno dei personaggi dell’estate jesolana. Poi, per problemi nella giustificazione dei pagamenti da parte del Comune e altri enti coinvolti, si era ritirato con qualche attrito.

Amorino De Zotti, allora presidente Apt, lo richiamerebbe a determinate condizioni. «Venga pure di nuovo a Jesolo», commenta, «ma deve garantire il risultato, magari con una fidejussione per coprirci da eventuali sbagli che finirebbero per crearci ulteriori danni». Messa così, avrebbe tutto da perdere.

Non nasconde le proprie perplessità il sindaco Valerio Zoggia. «Con tutto il rispetto per Panzin», dice, «Jesolo pensa più che altro a rimedi legati a un sito meteo del Comune, Jesolometeo.it, che entrerà in funzione per giugno, grazie a una convenzione con l’aeronautica militare e via satellite. L’anno prossimo poi contiamo di avere una nostra stazione meteo direttamente sul litorale jesolano».

mago Mago

Da appassionato di meteorologia capita spesso che amici e conoscenti mi chiedano ” le previsioni davano pioggia e c’è il sole, o viceversa ,  davano sole, ma piove,  ma com’è possibile nel 2013 ?”
Certo che è possibile, le previsioni per quanto sia evoluta la scienza, non sono la certezza assoluta.

Posso solo dare dei consigli, anzi un consiglio fondamentale, attenzione alle fonti.

Gran parte della gente ormai consulta le previsioni velocemente con il computer o con lo smartphone tramite app dedicate.
Le previsioni del tempo su internet, per chi ancora non lo sa, generano un grosso business a livello pubblicitario, quindi non è detto che il sito che compare per primo nella pagina del motore di ricerca sia il più affidabile, é sicuramente quello che ha pagato di più, magari non ha nemmeno un meteorologo per le previsioni, ma le genera automaticamente con un computer , aggiungendo una bella grafica o enfatizzando in modo esagerato gli eventi, in modo di generare più traffico e quindi più soldini.
Stessa identica cosa per le app nei smartphone, la app in cima alla lista è quella che ha pagato per essere lì, non la più affidabile.
Quindi se la previsione, sul sito o sulla app, che siete abituati a consultare sbaglia, cambiate sito o app, magari app, qualche altra un po’ più giù nella lista sicuramente sarà più affidabile.
—-
Se non trovate di vostro gusto il gelato, nella prima gelateria che vi capita, perché continuate ad andare nella stessa gelateria, provate a cambiare gelateria invece di cercare un mago che vi trasformi il gelato🙂