Linux: esce la nuova versione di Debian 7

Debian 7, esce la nuova versione con “più cloud”

Non ci sono distro influenti sulla scena di Linux quanto Debian, anzi, Ubuntu stesso è basato originariamente su questo nome storico. La nuova versione Debian 7 è pronta a uscire dopo anni di attesa.

Una delle caratteristiche fondamentali di Debian è che non ci sono versioni nuove con grande frequenza. L’attenzione degli sviluppatori si rivolge essenzialmente a fornire un sistema operativo stabile, a costa di perdere per strada alcune innovazioni. L’ultima versione era Debian 6 “Squeeze”, mentre oggi possiamo scaricare la prima versione stabile di Debian 7 “Wheezy”.

Debian 7 “Wheezy”, ecco cosa aspettarsi

Le feature introdotte da Debian 7 sono numerose e significative, come ci si potrebbe aspettare dopo due anni di attesa. Considerato che è e rimane sempre il lavoro di un gruppo di volontari, questo sistema operativo è un capolavoro di puntualità e rilevanza tecnologica:

Debian 7 supporta il cloud privato, con la suite OpenStack e la Xen Cloud Platform. Detto in termini “laici”, potete creare la vostra infrastruttura di cloud privato. Ci son delle immagini di Debian sulle maggiori piattaforme cloud pubbliche, comunque, ovverosia Amazon EC2, Windows Azure e Google Compute Engine

Viene implementato il supporto “multiarch”, ovverosia per più architetture sulla stessa macchina. Spiegando meglio: è possibile far girare programmi 32-bit e 64-bit su un solo PC

Debian 7 continua a supportare architetture obsolete come MIPS e PowerPC – se avete un vecchio Power Mac con tale architettura è decisamente l’OS a cui rivolgervi, per esempio. Allo stesso tempo sono supportati processori nuovi, come ARMv7 e IBM System z

Tutti i software sono stati aggiornati all’ultma versione che il team ritiene stabile, compresi gli ambienti grafici a finestre, che ora sono GNOME 3.4 con KDE 4.8.4 come opzione

L’installer è stato riveduto e corretto

I codec multimediali sono stati completamente rinnovati

È stato aggiunto un supporto tutto nuovo per l’accesso facilitato. Gli ipovedenti troveranno Debian un OS molto più amichevole del suo predecessore

Il kernel Linux passa al 3.2, che non sarà il 3.9 ma dopo tutto stiamo parlando di Debian

Installare Debian 7

La distro è disponibile da qualche ora, e la gamma di sistemi sui quali può essere installata è stupefacente. Mancano ancora le immagini per provare il sistema sul proprio PC senza installarlo, ma qualcuno dovrebbe provvedere entro pochi giorni.

credits: downloadblog.it

debian