Meteo: Ciclone, Tifone o Uragano?

Ciclone, Tifone o Uragano?

Un ciclone tropicale è un sistema perturbato caratterizzato da un vasto centro o vortice di bassa pressione accompagnato da piogge torrenziali, forti temporali, venti tempestosi e onde di marea alte anche oltre 10 metri.

Esistono tre grandi macrocategorie di ciclone tropicale, che dipendono dall’intensità della fenomenogia: le meno intense sono le depressioni tropicali, poi le tempeste tropicali ed infine le tempeste più forti, il cui nome cambia a seconda del luogo in cui si forma:

– URAGANO – nasce nell’Atlantico settentrionale, come Arthur, o nel Pacifico Settentrionale a est della linea del camiamento di data;

– TIFONE – nel Pacifico settentrionale a ovest della linea del cambiamento di data, come il più recente Tifone Hagupit

-CICLONE – nasce in altre aree come nel Pacifico meridionale o nell’Oceano indiano.

C_109_articolo_6256_lstParagraph_paragrafo_0_upiImg

Nessun uragano arriverà mai in Italia. Gli uragani sono cicloni che si formano alle latitudini tropicali e per questo non potranno mai esistere alle nostre latitudini. L’oceano Atlantico settentrionale non ha sufficiente energia e calore per favorire la formazione dei cicloni tropicali: le temperature dell’acqua, in questo caso, dovrebbero  essere almeno di 27 gradi fino a 50-100 metri di profondità.

Nel nostro mare si possono raramente formare dei mini cicloni mediterranei, dalle caratteristiche simili a quelle dei cicloni tropicali, chiamati TLC (Tropical Like Cyclone) o uragani mediterranei (Medicane).

Da questa immagine del satellite è possibile notare l’occhio del ciclone, posizionato tra Toscana e Lazio, che ha attraversato la nostra penisola il 3 dicembre.

mar mediterraneo

Credits: Meteo.it