Nikon annuncia la 1 J5, la sua prima macchina fotografica retrò che registra video 4K

Nikon ha annunciato la nuova fotocamera compatta Nikon 1 J5 con sensore CX 20.8MP, che rappresenta un deciso cambio di rotta rispetto ai modelli precedenti grazie al design retrò, e ad un maggiore controllo manuale simile a una reflex digitale.

Il target di riferimento sono i “nuovi hobbisti’ piuttosto che agli utenti “punta-e-scatta”, spiega Nikon, ed è per questo che è stato aggiunto nella parte frontale un pulsante funzione (a cui possono essere assegnate le impostazioni utilizzate più frequentemente) e una presa maggiormente ergonomia. La J5 fornisce anche un facile accesso alla ghiera di comando, e ai controlli PASM, con inclusa la funzione sport per i fotografi d’azione e “sportivi”.

Nikon-1-J5-alto

La J5 vanta uno scatto a raffica di 20 fotogrammi al secondo in modalità AF continuo (60fps quando il fuoco è fisso), e ISO massimo di 12.800.

La dotazione di serie è completata da un sistema AF ibrido a 171 punti (rilevazione di fase 105 punti), un 3in, un display touchscreen LCD a 1,04 milioni di punti orientabile a 180° per i selfie,  e un “super-veloce” processore d’immagine EXPEED 5A. Le immagini vengono memorizzate su una scheda Micro SD e c’è anche un modulo Wi-Fi e NFC.

Per quanto riguarda il comparto video, la novità più interessante è sicuramente la possibilità di registrare video 4K, mentre la funzione time-lapse – una prima assoluta per una Nikon CSC – permette di scattare fino a 300 foto da trasformare in filmato. L’opzione slow-motion HD è in grado di scattare a 120fps.

Nikon 1 J5 retrojpg

Disponibile a partire dal 30 aprile, la Nikon 1 J5 solo corpo dovrebbe costare circa € 500 e € 600 come il kit composto da una lente 10-30mm. Il prezzo del kit con un obiettivo 30-110mm e 10-30mm dovrebbe essere di € 770.

Nikon 1 J5 laterale

Credits: SpiderMac.com